Giovedì 26 agosto il Festival della Lentezza atterra al Parco Vero Pellegrini di Parma, per una serata dedicata all’arte del racconto.

OLTREPASSAPAROLA
En plein air

Partendo da una parola scelta dallo spettatore, davanti ai suoi occhi la scrittrice Elisa Bertuccioli la trasforma in un racconto breve, e la pittrice Daniela Panfilo in un dipinto.

ANNA PERNA
L’osteria della fola

Le storie del popolo emiliano di Giuseppe Pederiali: storie di chi sa “tenere i piedi bene dentro la propria terra, e la testa tra le nuvole”.

TOROTOTELA
Patiperros

Un viaggio verso il continente latinoamericano alla scoperta di alcune leggende precolombiane e alla cosmovisione dei popoli originari, che oggi più che mai dovremmo saper ascoltare.

CAPTCHA
Capoeira to change

Alla scoperta della cultura della capoeira con parole ed evoluzioni dal vivo. Uno spettacolare incrocio tra danza e arte marziale che può diventare anche motore di cambiamento e inclusione sociale.

ALBERTO GROSSI
Tempo di viaggio

Partendo da Fernando Pessoa per approdare a Tony Wheeler (fondatore di Lonely Planet) e arrivare fino a David Foster Wallace, con Alberto ci immergiamo nelle mille sfumature di un viaggio, e dei mille modi in cui lo si può raccontare.

PAOLO PESCHIERA
Un cocktail… di corsa

Corsa, alcool e kilocalorie… che rapporto c’è? Un ragionamento semiserio tra sport, divertimento e salute, in un momento storico che, sull’onda della pandemia, ha visto crescere notevolmente i numeri sia delle vendite di alcolici che della popolazione dei runners.

Una serata per chi ama saltare di palo in frasca, armato solo di curiosità. Tanta curiosità.

Narrazioni di tutti i tipi: per adulti e per bambini, di grandi avvenimenti collettivi come di piccole storie private, per imparare qualcosa di nuovo o anche solo per concedersi un sorriso. 

Non necessariamente in italiano; non necessariamente per voce sola.

GIOVEDi 26 AGOSTO

Parco Vero Pellegrini — Parma

LE COSE DA SAPERE

Come funziona

Iniziamo alle 20:30, e gli ospiti si alternano con brevi interventi di 20-30 minuti. La partecipazione è gratuita senza necessità di prenotazione. In caso di maltempo l'evento è annullato.

Covid-19

Per accedere è necessario esibire un Green Pass valido. Durante la serata il pubblico è tenuto a mantenere il distanziamento e indossare la mascherina.

Mangiare e bere

All'interno non sono presenti attività di ristorazione, ma attorno al Parco sono presenti numerosi locali che effettuano servizio di asporto.

Come si assiste

"At Cont Un Fatt" è una manifestazione di strada. Si può assistere in piedi, oppure seduti sul prato o sulle (poche) panchine presenti. Ti consigliamo di portare un plaid! 😉

Dove siamo

Il Parco Vero Pellegrini (“ex-macello”) è compreso tra Viale Tanara e Viale Mentana, all’altezza di via Saffi.

Per chi viene in auto, nelle vicinanze sono presenti diversi parcheggi e aree di sosta (DUS, Duc, via Calabria, ecc.) 

Organizzazione

con il patrocino e il contributo di

EVENT PARTNERS